TRATTATIVE CCNL AREA FUNZIONI LOCALI. LA RISPOSTA DI FEDIRETS ALLA NUOVA BOZZA ARAN

Abbiamo atteso quasi quattro mesi e sollecitato in tutti i modi la ripresa delle trattative del nostro CCNL.
Lunedì 11 maggio finalmente ARAN ha trasmesso una nuova bozza di articolato normativo senza alcun accenno alla parte economica e senza alcuna data di incontro.
Ma la cosa più stupefacente è che la bozza non ha accolto NESSUNA proposta sindacale nè nostra nè di alcun altro sindacato.
Si conferma da parte datoriale l’unica volontà di normare con il CCNL, in senso fortemente restrittivo anche rispetto alla più larghe tutele apprestate dalla legge, istituti delicati quali la revoca dell’incarico, il licenziamento per risultati negativi o per condanne non definitive, i requisiti di accesso agli incarichi apicali e perfino le aspettative per assunzioni di altri incarichi, le modalità di fruizione delle ferie e di svolgimento degli incarichi ex art. 53 dec leg.vo 165/2001.

Abbiamo quindi richiesto un incontro urgente con la lettera appena partita ( scarica qui la lettera).

Ci auguriamo che proprio ora che la nostra dirigenza è stata chiamata – senza alcun riconoscimento nè morale nè economico – ad un impegno straordinario e stravolgente per affrontare la pandemia, la risposta datoriale non sia quella che ci è stata prospettata con la bozza dell’11 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *